New York…ultima puntata!

14 Feb

Buongiorno a tutti, come procede la settimana?

dopo un weekend fantastico passato con amici che non vedevo da qualche tempo, e dopo due giorni di febbre torno a parlare di NewYork che, come si può capire, è la città che amo di più! Questa sarà l’ultima puntata e spero di ricordare tutto quello che volevo raccontare!

Andiamo con ordine e parliamo dai documenti necessari per viaggiare negli States:

passaporto (ovviamente), ricordando di controllare la data di scadenza e di apporre la marca da bollo da 40,29 € e, cosa importante, fare la registrazione online Esta al sito https://esta.cbp.dhs.gov/esta/. Questo passaggio è fondamentale per l’ingresso negli Stati Uniti. Dal 2010 non è più un servizio gratuito per cui è necessario munirsi di carta di credito per completare la registrazione. Il costo non è eccessivo, si aggira intorno ai 14 dollari.

Una volta sbarcati in territorio americano non vi spaventate se prenderanno le vostre impronte digitali e scansioneranno la vostra retina, è la prassi per tutti!

Consiglio sempre di tenere una copia di tutti i documenti di viaggio con sè e in albergo perchè, se venissero smarriti o rubati gli originali, potreste svolgere le pratiche burocratiche più velocemente recandovi al consolato o all’ambasciata italiana.

Ora parliamo invece di NY che riserva delle sorprese fantastiche, non dimenticando che in questi giorni è iniziata la settimana della moda.

Cosa visitare? sicuramente Manhattan e, a mio avviso, meritano la visita anche Brooklin (sia per lo skyline che per l mostre di diversi artisti emergenti) e Harlem (per assistere alle messe con cori Gospel).

Non è difficile orientarsi, le strade sono tutte vie che incrociano altre vie formando un reticolato preciso e semplice. Le Street incrociano le Avenue, niente di più semplice e geniale!

Le strade più conosciute sono la 5th, 7th e Madison Avenue, la Broadway (che taglia tutta la penisola e dove in un tratto diventa importante per i famosi teatri) e alcune altre.

E’ bene muniri di una buona guida di viaggio, consiglio la Lonely Planet che è molto esauriente, e di cercare di fare più cose possibili (in base ai propri tempi e ai propri gusti ovviamente).

Non mi dilungherò ulteriormente perchè, se raccontassi i miei 10 giorni trascorsi li non mi basterebbero 1o pagine, ma vorrei dare qualche dritta per visitare posti magnifici, magari risparmiando:

Empire State Building: un pò costoso, ma la vista vale davvero il prezzo. Il momento migliore per salire è poco prima del tramonto per godere la città sia con la luce del giorno che con le prime luci della sera.

-5th Avenue per fare acquisti stellari! ps. ci sono anche la Madison Avenue e la 34th street. Un salto da Steve Madden è d’obbligo….adoro le sue scarpe (e i prezzi sono ok)

Spettacoli di Broadway: i biglietti per qualsiasi spettacolo si possono acquistare scontati del 50% a Times Square sotto la scalinata che è impossibile non notare. Gli spettacoli sono disponibili solo per il giorno stesso.

Moma: il museo d’arte moderna apre gratuitamente le porte ai visitatori ogni venerdì alle 18.

Metropolitan Museum: è a ingresso gratuito e l’offerta per la visita è a discrezione vostra.

Statua della Libertà: i traghetti si prendono da Battery Park (Downtown) e alcuni sono gratuti, meglio informarsi.

Madison Square Garden: approfittate per vedere una partita di basket o un concerto, ne vale veramente la pena.

– Little Italy: mangiare qui fa riscoprire i sapori di un’epoca passata

– Vista della città dall’alto: ci sono diversi ristoranti (come il The View), hotel e locali che godono di una vista mozzafiato. Io consiglio Il Dream (Hotel che all’ultimo piano è un locale di tendenza) che affaccia proprio su Times Sq., da perdere il fiato!

– Museo del Ricordo: di fronte a Ground Zero, da non perdere, per rivivere da vicino le drammatiche emozioni dell’11 settembre e per non dimenticare.

– per ultimo ma non per ultimo il Century 21 dove fare acquisti di grandi marche a prezzi veramente economici

L’emozione di arrivare a Ny è indescrivibile, lascio a voi il piacere di scoprirla e spero che i miei consigli possano essere utili.

Essendo l’ultimo post su NY ho il piacere di condividere le immagini tratte dal film che più rappresenta la sua essenza. Un mito intramontabile: Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany.

xo

Lauretta

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: